La Casa del Popolo “Fratelli Taddei” oggi

tra il vecchio borgo e la recente urbanizzazione

 

ALESSANDRO BRUNETTI

consigliere della casa del popolo fratelli taddei 

 

“….Fino dal 1° febbraio 1885 è costituita in San Quirico a Legnaia Comune di Firenze una Società di Mutua Assistenza la quale porta per titolo Società di Mutua Assistenza fra gli operai in San Quirico e si compone di un numero indefinito di soci.

Questa Società ha per scopo:

- dare un sussidio giornaliero ai soci ammalati;

- assistere durante la notte i medesimi quando la gravità della loro malattia lo richieda purché sia riconosciuta dal medico…”.

Così recitava l’inizio del primo articolo dello Statuto della nostra Casa del Popolo, la cui lunga storia, coincide con quella difficile, talvolta drammatica del popolare quartiere dove è insediata, tratteggiata in questa pubblicazione per ricordare i 120 anni trascorsi dalla sua fondazione.

Molte cose sono cambiate da allora ed in modo particolare negli ultimi decenni a cavallo tra due secoli. In questo periodo la vita della “Associazio Casa del Popolo Fratelli Taddei”, (questa è la denominazione dal dopoguerra), cresce grazie allo slancio dei soci, dei consiglieri, dei Presidenti che giova ricordare : Giovanni Baldanzini, Arturo Masi e Giovanni Santi.

A quest’ultimo e attuale presidente, con l’immancabile prezioso apporto dei consiglieri Gianni Corsini, Franco Panichi e Bruno Cintelli, si devono le ultime consistenti trasformazioni della casa del popolo. In pochi anni, l’associazione gestirà nuovamente l’area ex asilo, già sede di punti di incontro per i giovani del Comune di Firenze, creandovi una vera e propria oasi di svago e divertimento per adulti e bambini. Verrà poi utilizzata l’ex arena cinema, trasformandola inizialmente in giardino estivo e successivamente in teatro tenda una struttura polivalente capace di ospitare numerose iniziative.

Giovanni Santi e Gianni Corsini, presenti “a tempo pieno”, affiancati dagli altri consiglieri rappresentano i punti di riferimento per coloro che hanno o vogliono intrattenere rapporti con l’Associazione. In perfetta simbiosi, riescono ad organizzare eventi ed iniziative di portata straordinaria. E’ grazie alla loro opera, alla loro attenzione verso il sociale, che l’Associazione può esprimersi ad alti livelli nell’intero panorama fiorentino. Con la Polisportiva San Quirico, organizzazione integrata nella Casa del Popolo, il ventaglio delle iniziative si estende e copre gran parte delle opportunità di tempo libero, con strutture ed attrezzature idonee da menzionare anche se sommariamente.

Attività cinematografica nella sala (cento posti) completamente ristrutturata; teatro tenda polivalente; sala televisione; sala per giochi da tavolo (carte, dama e scacchi); sale per gioco di biliardo: a stecca con sei biliardi e tribuna, a boccette con tre biliardi e tribuna; sala videogiochi; bar; ex asilo con giardino e sale (con attrezzatura di cucina) per cene sociali, incontri conviviali e feste di compleanno dei bambini; due pianoforti per la scuola di musica. Nella casa del popolo sono ospitate le sedi dei Democratici di Sinistra e della coalizione di centro sinistra “l’Unione”.

In queste strutture si svolgono attualmente le seguenti attività:

Cinema

Arena Teatro Cinecittà

Attività Ricreativa per la Terza Età

Lega di Improvvisazione Teatrale

Corsi di Formazione Musicale

Musica Corale Gospel

Coro di Canto Popolare “L’altrocanto”

Sport Formativo Ricreativo ed Agonistico

Biliardo a Boccette

Biliardo a Stecca

Calcio a 11 maschile

Calcio a 5 e a 7 maschile

Calcio a 5 femminile

Cicloturismo

Ginnastica per Anziani

Pallavolo

Pesca e Surf Casting

presentazione di Giovanni Santi