Il commento

 C.D.P. Querceto  - San Quirico  1 - 3

(Colonna, Siminoli, Triboli)

 

 “INIZIO PROMETTENTE”

di Giorgio Pesatti

 

Grazie ad una ottima prova il San Quirico espugna il difficile campo di Querceto trovando una bella vittoria in un campo che storicamente ha visto la squadra biancorossa trovare notevoli difficoltà. Stavolta invece la squadra di Maioli vince la gara dominandola dall’inizio alla fine e solo la cronica difficoltà realizzatoria dell’undici di San Quirico evita ai locali una sconfitta ancora più pesante.

Il San Quirico si presenta al via da Campione Regionale dopo il trionfo nella finalissima che ha visto la squadra fiorentina sconfiggere il G.S. Antraccoli di Lucca per due reti a zero sul neutro di Pistoia nella giornata più piovosa dell’intera estate. Con questo risultato la squadra di San Quirico acquisisce il diritto a partecipare ai prossimi Campionati Italiani di categoria che si disputeranno in località da definire nel prossimo mese di giugno. Un risultato storico per la società del Presidente Brunetti, risultato che premia tutto il gruppo degli atleti, dei dirigenti del calcio e dei dirigenti dell’Associazione Casa del Popolo F.lli Taddei con in testa il Presidentissimo Giovanni Santi ed il suo fedele collaboratore Gianni Corsini, autentiche colonne dell’intera struttura.

Il San Quirico scende in campo con Burgassi tra i pali, difesa a quattro con i “nuovi” vecchi ritorni Checcucci, Giani, Thaon di Revel ed il mitico Settimelli. A centro campo si schierano Colonna a sinistra, centrali Meucci e Triboli ed a destra Giuntini. Davanti a loro svaria il neo acquisto Siminoli dietro all’unica punta Guerrini.

In panchina da segnalare la presenza degli esordienti Mattia Guerrini e Paulo Cesar Chaves E Silva.

San Quirico padrone del campo fin dall’inizio della gara sfornando ottimo gioco che però si vanifica alla tre quarti avversaria. Sono infatti poche le occasioni da rete, comunque importanti, create dall’undici biancorosso a fronte della enorme mole di gioco sviluppata. Da ricordare la clamorosa occasione da goal sprecata da Gigi Triboli che si trova a tu per tu con il portiere avversario ma sbaglia calciandogli addosso l’importante pallone. Al 30’ viene annullato un goal a Guerrini di testa.

Si va negli spogliatoi con la consapevolezza della superiorità da parte del San Quirico che però non riesce a sbloccare il risultato.

Nella ripresa Maioli manda in campo Cerboneschi per Thaon di Revel per cercare di alimentare maggiormente l’azione offensiva della squadra.

Ed il San Quirico trova subito il meritato vantaggio con Colonna che al 4’ mette dentro un perfetto assist di Triboli. Dopo tre minuti occasionissime per Giuntini e Guerrini, mentre in panchina il mitico Pascale detta legge con i suoi improbabili congiuntivi. Al 15’ arriva il raddoppio per gli ospiti con Siminoli che devìa da pochi passi una palla ben giocata dal bravo Guerrini.Al 18’ entra De Paola per Siminoli e dopo 5’ entra Chaves E Silva per Guerrini. Al 27’ il mediocre direttore di gara inventa una punizione al limite dell’area ospite con ammonizione ai danni di un sorpreso Meucci. Si incarica del tiro il bravo Zuffanelli e sulla prima battuta l’arbitro ammonisce Giani che esce anzi tempo dalla barriera. Sulla nuova battuta Zuffanelli indovina il “sette” e dimezza lo svantaggio.

Dopo aver segnalato la oramai frequente cacciata dal campo di mister Maioli nonché dello stesso Zuffanelli, la cronaca della gara annota lo splendido eurogol di Triboli che pesca l’angolo alto della porta avversaria portando il risultato sul 3 a 1 che sarà poi il risultato definitivo. A fine gara passerella anche per Pascale, enrato al posto di Colonna e Papi che sostituisce Giuntini.

Il San Quirico, quindi, coglie un risultato importante, quasi storico, sul campo del Querceto conquistando i suoi primi tre punti della stagione. Buona la prova della squadra, concreta, determinata. Da migliorare la fase offensiva, soprattutto negli ultimi metri cercando a nostro avviso un po’ più di profondità quando si arriva nei pressi dell’area avversaria. Comunque, un buon esordio per la squadra di mister Maioli, guida oramai storica della squadra biancorossa.

 

 

Cognome Nome Voto
BRASCHI MARCO  
BROGELLI GILBERTO  
BURGASSI LEONARDO

6,5

CALUBANI GABRIELE  
CERBONESCHI ALESSANDRO

6,5

CERBONESCHI ANDREA  
CHAVES E SILVA PAULO CESAR s.v.
CHECCUCCI DUCCIO 7
COLONNA ANGELO 7
DE  PAOLA TOMMASO 6,5
ESPOSITO DANIELE  
FANFANI MASSIMILIANO  
FANFANI TIZIANO  
GIANI ANDREA 7
GIUNTINI ANTONIO  
GIUNTINI GABRIELE 7
GUERRINI EMANUELE 7,5
GUERRINI MATTIA  
MEGA ANTONIO  
MEUCCI FRANCO 7
NARDONI PABLO  
NAVARRIA ANDREA  
PAPI FRANCESCO s.v.
PASCALE STEFANO s.v.
RAGIONIERI ENEA  
SETTIMELLI SIMONE 7
SIMINOLI CARMINE 7
THAON DE REVEL PAOLO 7
TRIBOLI LUIGI 7,5
1996-1997 1997-1998 1998-1999 1999-2000 2000-2001 2001-2002 2002-2003 2003-2004 2004-2005 2005-2006 2006-2007 2007-2008