Il commento

 San Quirico  - C.R.C. Antella  1 - 0

(Triboli)

 

 “IN ONDA IL BIANCOROSSO SHOW...”

di Giorgio Pesatti

 

Grazie ad un a dir poco rocambolesco goal di “faccia” di capitan Triboli, il San Quirico si aggiudica l’intera posta in palio del match clou della 12a di andata avendo ragione di una coriacea Antella.

Non ha assolutamente deluso le aspettative dei numerosi spettatori presenti al “Bartolozzi” la gara di ieri sera che vedeva di fronte i campioni in carica e la squadra rivelazione dell’inizio di stagione, l’Antella, che ha dimostrato in toto il suo valore mettendo fino alla fine in difficoltà i blasonati avversari.

Maioli conferma la difesa schierata contro il San Felice con Burgassi in porta e Checcucci dietro a Thaon di Revel e Cerboneschi. Centrocampo con Meucci centrale davanti alla difesa e schierati in linea Colonna, Fanfani, Triboli e Settimelli. Davanti viene confermata la coppia Gabriele Giuntini e Guerrini. Parte forte il San Quirico e già al 2’ Guerrini, autore di una ottima prestazione, effettua un  insidioso cross che attraversa pericolosamente l’area avversaria. Al 9’ è Settimelli, ritornato all’antico ruolo di cursore, ad entrare pericolosamente in area. Al 14’ splendida azione di contropiede dei locali con pallone che finisce a Fanfani che sfiora il “sette” della porta difesa da Nannelli. Il San Quirico continua a macinare gioco ma l’Antella tiene bene il campo effettuando un ottimo pressing a tutto campo. Al 16’ è Giuntini a liberarsi in area e calciare di sinistro un pallone che, deviato, sfiora la rete. Al 18’ sono gli ospiti ad affacciarsi dalle parti di Burgassi con D’Aquino che tenta una mezza rovesciata in area. Continua il forcing del San Quirico ed al 27’ Triboli viene stoppato in area al momento del tiro e  sul successivo corner Colonna sfiora il vantaggio direttamente dalla bandierina. Al 31’ è ancora Triboli a sfiorare l’incrocio con un tiro dalla distanza. Dopo una mischia in area ospite che vede Guerrini commettere un improbabile fallo, è Giuntini a sfiorare il goal con una punizione che passa rasente al palo destro della porta avversaria. Senza concedere recupero il direttore di gara manda le due squadre negli spogliatoi dopo un primo tempo che ha visto giocare a viso aperto due ottime compagini che si meritano sicuramente il posto occupato in classifica.

Si rientra con gli undici iniziali ed è di nuovo la squadra di casa a rendersi pericolosa con Giuntini e Fanfani. Al 9’ errore difensivo dei locali con le punte dell’Antella che non riescono ad agganciare un pericolo traversone in area. Al 13’ esce l’infortunato Thaon di Revel per Navarria. Con le squadre più allungate, il San Quirico comincia a trovare spazi perdendo un po’ di geometria mentre gli ospiti iniziano a calare fisicamente. Al 18’ Fanfani calcia alto da 25 metri. Al 20’ Guerrini sfiora il desiderato goal con un colpo di testa che sfiora il palo concludendo uno splendido assist dell’inesauribile Meucci. Passa un minuto e Giuntini calcia a lato un pallone dentro l’area. Al 23’ Mattia Guerrini sostituisce lo zio Emanuele. Al 24’ splendida azione in orizzontale del San Quirico con Settimelli che serve al centro area Giuntini che calcia debolmente dall’area piccola. Al 27’ è Checcucci a sfiorare il goal di testa su corner, ma Nannelli si supera e devìa in angolo. E’ il preludio al goal che arriva in modo inconsueto grazie ad un rinvio calciato da Nannelli sulla faccia di Triboli lanciato a rete. Il pallone prende la traiettoria della porta e si infila in rete lasciando a terra dolorante l’autore dell’atipico goal. I compagni curano ed abbracciano il grande capitano autore del goal da “televisione” e così il San Quirico passa finalmente in vantaggio. Passa un minuto ed il San Quirico rischia l’harakiri con un pallone su corner lasciato scorrere in area che va a colpire il palo alla sinistra di Burgassi. Al 32’ entra Antonio Giuntini per Fanfani. Al 36’ il giovane Mattia ha l’occasione per chiudere la gara ma sbaglia clamorosamente a due passi calciando alto. L’arbitro concede quattro minuti di recupero e sul finire della gara assegna agli ospiti una pericolosa punizione dal limite con la quale capitan Lunghi colpisce i legni dell’incrocio alla sinistra di Burgassi! Il tempo di rimettere il pallone in gioco con i locali che ripensano al rischio superato, e l’arbitro fischia la fine di questa emozionante partita che permette al San Quirico di scavalcare in classifica Antella e Vieusseux e rimanere in piena corsa per i primi posti di questo emozionante campionato. Il prossimo turno vede ancora una volta di scena il San Quirico al “Bartolozzi” (in attesa di un ritorno da giocare all’insegna della “trasferta”) contro il rivale dello scorso anno, quel Montefiridolfi che vinse due gare su due contro i biancorossi.

Un motivo in più per affrontare belli concentrati e determinati questa importantissima gara.

Cognome Nome Voto
BRASCHI MARCO  
BURGASSI LEONARDO 7
CALUBANI GABRIELE  
CARTONI JACOPO  
CERBONESCHI ALESSANDRO 7
CERBONESCHI ANDREA  
CHAVES E SILVA PAULO CESAR  
CHECCUCCI DUCCIO 7
COLONNA ANGELO 7
DE  PAOLA TOMMASO  
ESPOSITO DANIELE  
FANFANI MASSIMILIANO  
FANFANI TIZIANO 7
GIANI ANDREA  
GIUNTINI ANTONIO s.v.
GIUNTINI GABRIELE 7
GUERRINI EMANUELE 7
GUERRINI MATTIA s.v.
MEGA ANTONIO  
MEUCCI FRANCO 7
NARDONI PABLO  
NAVARRIA ANDREA 7
PAPI FRANCESCO  
PASCALE STEFANO  
RAGIONIERI ENEA  
SETTIMELLI SIMONE 7
SIMINOLI CARMINE  
THAON DE REVEL PAOLO 7
TRIBOLI LUIGI 8
1996-1997 1997-1998 1998-1999 1999-2000 2000-2001 2001-2002 2002-2003 2003-2004 2004-2005 2005-2006 2006-2007 2007-2008